Torna alla home Menu

Musica nei luoghi sacri

Il progetto formativo

Musica nei luoghi sacri è un progetto realizzato con finanziamento dello Stato Italiano e della Regione Campania, nell’ambito del POC (Programma Operativo Complementare 2014-2020).

E’ promosso anche dalla Chiesa di Napoli ed è a cura della società regionale Scabec, che opera per la riuscita del progetto in sinergia con la Fondazione Fare Chiesa e Città.

Prevede la realizzazione di un programma di concerti nelle chiese più belle di Napoli e del territorio campano nel periodo a ridosso del Natale e in primavera, con il coinvolgimento di gruppi orchestrali e gruppi giovanili. Ogni concerto è sempre preceduto da apposite visite guidate per far calare i partecipanti nel genius loci, vivendo un’esperienza intensa di arte, musica e spiritualità.

Canta, suona e cammina” è, invece, la sezione formativa di “Musica nei luoghi sacri”.

Da oltre due anni, grazie a questo progetto, è stata avviata un’attività di promozione della cultura e della musica bandistica presso alcune delle aree più difficili di Napoli e dei comuni limitrofi di Torre del Greco, Ercolano e Afragola.

Attraverso la musica diverse parrocchie della Diocesi hanno avviato presso parrocchie ed associazioni un percorso di valorizzazione del territorio, coinvolgendo oltre 200 ragazzi con un’età compresa tra gli 8 e i 15 anni, avviandoli alla musica e alla conoscenza dello strumento.

Sono nate così 6 bande musicali:

  • Parrocchia San Michele Arcangelo, Afragola
  • Parrocchia Maria Santissima del Buon Rimedio, Scampia
  • Parrocchia Santa Maria del Popolo, Torre del Greco e Ercolano
  • Parrocchia Santa Maria della Misericordia a Porta Grande, Capodimonte
  • Parrocchia Santa Caterina a Formiello, Forcella-Tribunali-Procida
  • Associazione Centro Ester, Barra.

Lo scorso anno ha preso parte al progetto anche l’orchestra della Sanitansamble che afferisce alla Parrocchia di Santa Maria alla Sanità.  Il percorso formativo di “Canta, suona e cammina” sta prendendo sempre più piede sul territorio, con il coinvolgimento di altre parrocchie di Napoli. Lo scorso anno è nata, infatti, una settima banda nella zona del Pallonetto di Santa Lucia, che fa riferimento alla Parrocchia Santa Lucia a Mare. Il progetto prevede anche il coinvolgimento dei Quartieri Spagnoli e l’istituzione di una nuova banda nella città di Salerno.

Ogni banda musicale è composta da oltre 30 allievi, che sono guidati da uno staff straordinario di maestri e coordinatori.